Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Comunione d’interessi bus alpin

21.12.2010 - Con il progetto pilota “Bus delle vallate alpine / Bus Alpin”, tra il 2005 e il 2007, in quattro regioni montane della Svizzera poco o per nulla servite dai trasporti pubblici, è stato istituito un servizio di trasporto mediante autobus e la nuova offerta è stata sperimentata per due anni. Sono state trasportate 23.000 persone, si sono risparmiate 100 tonnellate di CO2, con un incremento della creazione di valore di 2 milioni di franchi. Con l’istituzione della Comunione d’interessi bus alpin, il servizio è assicurato a lungo termine e il programma è stato trasferito ad altre quattro regioni.

Trovate qui la descrizione dettagliata del progetto...

Luogo dell’intervento: Trasporti e mobilità, Turismo
Ambito: Svizzera
Inizio: 01.01.2008
Durata : Da 2 anni
Contatto: Samuel Bernhard, solèr + bernhard (E-Mail)

bus alpin

Obiettivi

Ottimizzare e mantenere a lungo termine i servizi di trasporto pubblico istituiti nelle quattro regioni pilota.
• Gestire un punto di riferimento e una piattaforma informativa per persone interessate.
• Informare gli operatori del settore e il pubblico interessato sulle possibilità di organizzazione dell’offerta di trasporto pubblico verso le mete escursionistiche.
• Convincere altre regioni a potenziare l’offerta di trasporto pubblico verso le mete escursionistiche e ad associarsi alla Comunione d’interessi bus alpin.
• Sostenere i nuovi soci della „Comunità di interessi Bus Alpin“ e offrire un servizio di consulenza.
• Creare sinergie nella commercializzazione comune delle offerte die singoli soci della Comunità di interessi Bus Alpin.

Attività

- Formazione di gruppi di lavoro e di accompagnamento nell’ambito della politica, mobilità e turismo nelle regioni.
- Sviluppo di offerte di trasporto pubblico, assetto di nuovi sistemi di trasporto pubbico e accettazione degli esercizi di trasporto da parte dell’ente regionale responsabile.
- Continua ricerca di fondi di finanziamento per assicurare il funzionamento degli esercizi di trasporto.
- Commercializzazione delle offerte di trasporto e lavoro con i media.
- Attualizzazione del sito internet www.busalpin.ch
- Organizzazione del trasfer di saperi da le regioni bus alpin

Risultati (riduzione di CO2)

In sette regioni sono state aperte nuove linee di trasporto pubblico. Le offerte vengono utilizzate ogni anno da 27.000 Persone (2009).
Mediante questionari sono stati stimati i seguenti risultati:

- senza l’offerta di trasporto pubblico, il 30% dei passeggeri avrebbe effettuato il viaggio, verso questa o un’altra regione, con l’auto

- considerando i viaggi in auto evitati, dopo aver detratto le emissioni provocate dal nuovo servizio di trasporto pubblico, rimane un bonus di 100 tonnellate di CO2 risparmiate per la difesa del clima;

- le quattro regioni pilota hanno ottenuto complessivamente un incremento della creazione di valore di 2 milioni di franchi svizzeri

- il progetto ha richiamato l’attenzione a livello nazionale: nell’ottobre 2007 sono stati vinti il premio del pubblico e il riconoscimento di una giuria di specialisti del Premio per l’innovazione nei trasporti pubblici 2007, un concorso indetto dalle associazioni attive nel settore dei trasporti ATA, SEV e UTP

- una regione ha ottenuto il riconoscimento “Svizzera pura”

- La „Comunità di interessi bus alpin“ è uno die progetti vincitori del concorso cc.alps (2008)


Promotore

I promotori della Comunione d’interessi bus alpin sono il Gruppo svizzero per le regioni di montagna SAB, l’Associazione traffico e ambiente della Svizzera ATA, il Club alpino svizzero CAS e la società di trasporti AutoPostale Svizzera sa.