Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Reti alpine

La CIPRA collabora con una rete internazionale di organizzazioni, istituzioni e privati cittadini, i cui obiettivi consistono nel conciliare equilibrio ecologico, stabilità economica e progresso sociale nelle regioni montane di tutto il mondo.
  • Alleanza nelle Alpi

La Rete di Comuni “Alleanza nelle Alpi”, cofondata dalla CIPRA, dimostra concretamente come anche nei comuni sia possibile attuare uno sviluppo sostenibile e applicare la Convenzione delle Alpi. Ormai ne fanno parte più di 300 comuni da tutto l'arco alpino, dalla Francia alla Slovenia. Lo scambio così avviato di conoscenze tecniche e di buone pratiche tra comuni e comunità di tutto l’arco alpino è impressionante e garantisce la diffusione delle buone idee. Per saperne di più

  • Città alpina dell’anno

L'associazione “Città alpina dell’anno” è l’unione delle città alpine cui è stato conferito il titolo di “Città alpina dell’anno”, un riconoscimento per il particolare impegno, dimostrato nell’attuazione della Convenzione delle Alpi, conferito da una giuria internazionale, di cui è membro anche la CIPRA. Per saperne di più

  • Alleanza centro asiatica dei villaggi di montagna

Sin dal 2002, Anno internazionale della montagna, la CIPRA collabora con la rete di comuni "Alleanza nelle Alpi" e la Direzione svizzera dello sviluppo e della cooperazione alla creazione di una rete di comuni nell’Asia centrale.
Costituita nel giugno 2003, questa rete di comuni centro asiatici, così come l’organizzazione alpina, si interessa allo sviluppo sostenibile dei comuni montani e propugna uno scambio di esperienze tra di essi. Per saperne di più

  • Rete delle Aree Protette Alpine ALPARC

La Rete delle Aree Protette Alpine (ALPARC) riunisce oltre 800 aree protette di grandi dimensioni presenti nelle Alpi, con l’obiettivo di promuovere lo scambio di conoscenze, esperienze e metodologie tra di esse. La CIPRA collabora con la Rete all’attuazione della Convenzione delle Alpi con iniziative e progetti e allo scambio di competenze e conoscenze. Per saperne di più

  • Comitato scientifico internazionale ricerca alpina ISCAR

L’obiettivo dell’ISCAR consiste nel promuovere, su tutto il territorio alpino, la collaborazione intersettoriale nell’ambito della ricerca e la messa in pratica dei suoi risultati, dedicandosi in particolare agli interessi della Convenzione delle Alpi nel campo della ricerca. L’ISCAR fornisce consulenza agli organi della Convenzione delle Alpi e gode dello status di osservatore ufficiale alle Conferenze delle Alpi. Per saperne di più

  • Club Arc Alpin

Nel Club Arc Alpin sono riuniti i club alpini di Germania, Francia, Italia, Liechtenstein, Austria, Svizzera, Slovenia e Alto Adige. Il CAA è l’interlocutore per le questioni riguardanti il paesaggio in relazione alle attività sportive in montagna. Per saperne di più

  • Convenzione delle Alpi

La Convenzione delle Alpi é una convenzione internazionale per la promozione dello sviluppo sostenibile nelle Alpi, alla cui creazione la CIPRA ha dato un contributo essenziale. La CIPRA stessa vi gode dello status di osservatore ufficiale, partecipa alle sedute del Comitato Permanente e alle Conferenze delle Alpi, oltre ad essere impegnata in vari Gruppi di lavoro. Per saperne di più

  • WWF - Programma alpino

Con il “Programma alpino”, il WWF intende salvaguardare la diversità biologica nell’arco alpino. Una delle iniziative del programma è stata la redazione di una mappa delle “aree prioritarie per la conservazione della biodiversità nelle Alpi“. WWF, ALPARC, CIPRA e ISCAR hanno individuato insieme le aree che, per la loro rilevante diversità biologica, devono essere oggetto di tutela. Nel luglio 2007 i quattro partner hanno dato il via a un progetto per la creazione di corridoi ecologici nel territorio alpino, in modo da sostenere l’unione di queste aree e contribuire così al mantenimento della biodiversità. Per saperne di più

  • Via Alpina

La Via Alpina è un percorso escursionistico che conduce da Trieste/I al Principato di Monaco. Gli itinerari di lunga percorrenza, in totale cinque, sono luoghi di incontro, percorsi esperienza alla scoperta di spazi di vita e naturali delle Alpi e, allo stesso tempo, collegamenti fisici tra tutti gli otto Stati alpini. Per saperne di più

  • ma i protagonisti sono tutti gli abitanti delle aree montane