Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Settimana Alpina 2008

innovare nel[le] Alpi
11-14 giugno, L’Argentière-La-Bessée/F

Settimana Alpina 2008La prima edizione, intitolata «Le Alpi della prossima generazione» e tenutasi nel 2004 a Kranjska Gora, aveva visto la partecipazione di oltre 200 persone. La seconda, che si svolgerà dall’11 al 14 giugno 2008 a L’Argentière-la-Bessée/F, tratterà il tema dell’innovazione nelle Alpi, necessaria per costruire un futuro vitale e sostenibile per questo territorio.
Il programma di questa settimana di incontri comprenderà varie sessioni di conferenze e dibattiti, animati e moderati dai partner della Settimana alpina 2008, oltre ad escursioni, mostre, animazioni ed eventi festivi e culturali che mirano a creare un legame con gli abitanti e il territorio. La Settimana alpina, una delle più importanti manifestazioni a favore dello sviluppo sostenibile nell’arco alpino, riunisce gli operatori di tutte le grandi reti di ricerca alpina (ISCAR), dei comuni («Alleanza nelle Alpi»), delle ONG (CIPRA), delle aree protette (ALPARC) e dei club alpini (CAA), provenienti da Francia, Italia, Svizzera, Germania, Austria, Slovenia, Principato di Monaco e Liechtenstein.

Presentazioni:
Qui potete scaricare le presentazioni. Gli interventi sono disponibili solo in lingua originale.

Sessione 1: L’innovazione: creare e gestire il cambiamento

Introduzione e moderazione Jean-Jacques Brun (F-Grenoble)
Che cosa significa qui innovazione ? Osservazioni critiche nelle Alpi e oltre Wolfgang Zängl (D-München)


Sessione 2: Quali lezioni trarre dalle innovazioni passate?

Introduzione e moderazione Claude Eckhardt (F-Riedisheim)
Qual è stato l'impatto sull'ecologia e il paesaggio di questo tipo di innovazione e quale la reazione dei comprensori sciistici?
Andrea Finger-Stich (CH-Lullier)
Ambivalenza dell’innovazione: il turismo del XX secolo nell’arco alpino Andrea Macchiavelli (I-Bergamo)
"Prendiamoci dunque questa bella sommetta di denaro”: creazione del Parco nazionale del Gesäuse
Ronald Würflinger (A-Krems an der Donau)
Industrializzazione e conseguenze socio-economiche in tre regioni alpine: Ticino, Valtellina e Vallese (1850-1950)
Luigi Lorenzetti (CH-Mendrisio)
Ripensamento sulle innovazioni nel campo dell’allevamento, della pastorizia e dell’agricoltura nelle Alpi Jean-Pierre Legeard (F-Manosque)


Sessione 3: Le innovazioni in corso
Meccanismi, campi di applicazione e sfi de

L’Ökomodell Achental: comuni uniti per preparare il loro futuro Claudia Irlacher (D-Schleching)
Come raccogliere la sfi da della separazione tra ambiente rurale e urbano? Slavka Zupan (SI-Radovljica)
I creativi culturali: valori d’innovazione vissuti in montagna Christian Salletmaier (A-Salzburg)
Una visione «dall’interno»: testimonianza riguardante il comune dell’Argentière-La-Bessée Yves Michel (F-Gap)


Sessione 4: Zoom locale - Innovare [ne] il Pays des Ecrins

Una visione «dall’interno»: testimonianza riguardante il comune dell’Argentière-La-Bessée
Joël Giraud (F-L’Argentière-La-Bessée)
Una visione «dall’esterno», a livello del Pays des Ecrins e delle Hautes-Alpes: come si può (ri)leggere la problematica dell’innovazione a livello di un territorio? Philippe Bourdeau (F-Grenoble)


Sessione 5: Quali politiche attuare per sostenere e applicare le innovazioni sostenibili?

La Borsa dei transiti alpini: uno strumento dell’economia di mercato per rispondere alla problematica del trasporto di merci attraverso le Alpi Toni Aschwanden (CH-Altdorf)
Nuove tecnologie rispettose dell’ambiente per i rifugi alpini Patrick Dumas (F-Paris)
Le centrali energetiche di fronte alla riduzione die consumi Günter R. Simader (A-Vienna)

www.alpweek.org

Foto

Copyright: CIPRA

Alpweek6s

Alpweek1s

Alpweek2s

Alpweek3s

Alpweek4s

Alpweek5s