Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Risultati 

39 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento









Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Economia delle risorse naturali e dell'ambiente
Si trova in Pubblicazioni
L'ambiente in Svizzera 2002 (I)
Si trova in Pubblicazioni
Disposizioni fondamentali sulla tutela del paesaggio
Si trova in Pubblicazioni
La gestione delle risorse idriche e la scarsità d’acqua nelle Alpi
Si trova in Pubblicazioni
Il cambiamento climatico in Svizzera
Si trova in Pubblicazioni
Italia: Tagli per un miliardo al Ministero dell'Ambiente
Nel 2011 il bilancio complessivo del ministero dell'Ambiente italiano sarà ridotto a un terzo di quello del 2008: da un miliardo e 649 milioni di euro ad appena 513 milioni. E nel triennio successivo, lo stanziamento verrà ridotto ulteriormente per scendere a 504 milioni nel 2012 e poi a 498 milioni nel 2013.
Si trova in Notizie
Legge francese sull'ambiente: delusione dopo un avvio molto promettente
Unrapporto di valutazione indipendente sullo stato di attuazione della legge quadrosull'ambiente francese "Grenelle " è stato consegnato al Primo ministro francese. Il documento traccia un bilancio molto positivo. Le associazioni ambientaliste che hanno collaborato alla Grenelle, salutano con favore l'opera di sensibilizzazione e il dibattito sullo sviluppo sostenibile. L'obiettività del rapporto di valutazione è invece molto controversa. L'associazione Réseau Action Climat France ha addirittura redatto un contro-bilancio.
Si trova in Notizie
No alla caccia allo stambecco
Il Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano ha impedito alla Provincia di Sondrio di aprire la caccia allo stambecco, simbolo delle Alpi. In Piemonte si vota invece per limitare la caccia.
Si trova in Notizie
Gli sloveni vogliono una strategia verde
La Slovenia deve definire una strategia di sviluppo per i prossimi sette anni. Grazie a questo riuscirà il Paese a compiere la svolta verde?
Si trova in Notizie
In Francia si spengono le luci
Meno inquinamento luminoso e meno consumo di energia: da luglio in Francia le vetrine restano al buio e le facciate non saranno illuminate. Ecco che cosa prevede il nuovo decreto ministeriale.
Si trova in Notizie